Terrà Blog

Turismo sostenibile, il GAL Eloro scommette sul territorio di Avola

di Massimo Caruso*

Creazione di nuove sinergie tra il settore turistico e i settori dell’agricoltura, dell’agroalimentare e dell’artigianato: è la sfida lanciata dal GAL Eloro che, attraverso l’azione 2.2.1 del Piano di Azione Locale “Eloro 2020”, intende potenziare e sostenere la crescita del turismo sostenibile, un settore ritenuto strategico per lo sviluppo del comprensorio e pilastro portante della Strategia di Sviluppo Locale “Eloro 2020”. Il GAL Eloro, infatti, ha individuato proprio nel comparto turistico il mezzo attraverso cui moltiplicare le possibilità di nuova occupazione e creare valore aggiunto al sistema socio-economico e imprenditoriale del Val di Noto ed è in questa direzione che si innesta l’azione 2.2.1 “Infrastrutture turistiche su piccola scala”, messa a bando con una dotazione finanziaria complessiva di 300mila euro a sostegno di progetti da realizzare per i comuni di Avola, Noto, Pachino, Portopalo di Capo Passero e Rosolini.

Il bando rivolto a partenariati pubblico-privati, enti locali, enti pubblici, ONG ed enti di diritto privato senza scopo di lucro, aventi come finalità statutaria lo sviluppo turistico e ricreativo, ha previsto la possibilità di finanziare investimenti per la realizzazione, ammodernamento e riqualificazione di piccole infrastrutture ricreative e turistiche, comprese quelle destinate a fornire servizi di informazione turistica; e interventi per la creazione e sistemazione di itinerari turistici e ricreativi, come sentieri all’interno di aree naturali o borghi storici, con un sostegno pari al 100% della spesa ammessa, nel caso di attività da implementare di tipo non economico, a finalità pubblica e senza scopo di lucro; oppure con un aiuto pari al 75% dell’investimento qualora, invece, la proposta progettuale contempli la realizzazione di un’attività di tipo economico.

La selezione dei progetti ha previsto l’attribuzione di premialità alle proposte finalizzate a realizzare interventi su edifici e fabbricati esistenti da riconvertire a spazi per l’erogazione di servizi rivolti ai turisti, oppure volti alla realizzazione di centri ricreativi o culturali, alla creazione o sistemazione di itinerari e sentieri all’interno della RES (Rete Ecologica Siciliana) o dei borghi storici da valorizzare dal punto di vista turistico; e all’attivazione di centri di informazione e accoglienza turistica. Il bando ha inoltre previsto un punteggio aggiuntivo alle proposte volte alla realizzazione di operazioni in connessione con itinerari turistici esistenti e a quelle con il coinvolgimento di più enti. Il numero dei potenziali destinatari dell’intervento, l’utilizzo di beni confiscati alla mafia e il collegamento con altre azioni o progetti del Piano di Azione Locale “Eloro 2020” hanno rappresentato ulteriori criteri di riconoscimento per l’attribuzione del punteggio finale.

L’iter procedurale che conduce alla concessione degli aiuti alle proposte progettuali più meritevoli ha visto, in seguito alla chiusura del bando relativo all’azione, la pubblicazione della graduatoria definitiva che determina l’ammissibilità a finanziamento di un progetto, presentato da un partenariato pubblico-privato, concernente interventi di valorizzazione e fruizione di un sito di interesse naturalistico, localizzato sul territorio del comune di Avola, e degli itinerari naturalistici e culturali ad esso collegati. Il finanziamento della proposta progettuale consentirà di innescare un meccanismo virtuoso del settore turistico con azioni comuni capaci di mettere a sistema le risorse, creare una rete pubblico-privata di servizi di qualità, tutelare e promuovere il territorio, oltre che sostenere il processo di crescita di un comprensorio a forte vocazione turistica nel rispetto delle condizioni naturali e culturali, nonché delle tradizioni identitarie della comunità elorina considerate, tutte insieme, come un unicum da promuovere per residenti e visitatori.

*Animatore Socio-Economico del GAL Eloro

©RIPRODUZIONE RISERVATA





Vuoi ricevere gli aggiornamenti di Terrà per email?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Post a Comment

You don't have permission to register