Terrà Blog

Le attività dell’Irvo, ricerca e degustazioni a Marsala

“Vitigni resistenti (piwi)” e “Valorizzazione enologica del Catarratto”, questi i temi tecnici affrontati nelle degustazioni di vini sperimentali del 5 e 6 maggio scrosi presso la cantina sperimentale di microvinificazione “G. Dalmasso” di Marsala.

“Vitigni resistenti (piwi)” e “Valorizzazione enologica del Catarratto – caso studio riduzione della componente amara”, sono questi i temi tecnici affrontati con apposite degustazioni di vini sperimentali che si sono svolte a Marsala, il 5 e 6 maggio scorsi, presso la cantina sperimentale di microvinificazione “G. Dalmasso”, dell’IRVO (Istituto Regionale del Vino e dell’Olio della Regione Siciliana) con la collaborazione dell’Associazione Enologi Enotecnici Italiani – sezione Sicilia.

I workshop, che hanno visto la partecipazione di tecnici ed enologi delle aziende siciliane, sono finalizzati a divulgare i risultati delle attività di ricerca e sperimentazione sviluppate dall’IRVO, in collaborazione con altri Istituti di ricerca, su temi di grande attualità per le potenziali ricadute su tutta la filiera vitivinicola regionale. Durante le degustazioni i tecnici e gli enologi, hanno avuto la possibilità di approfondire e dibattere i temi proposti, nonché di confrontarsi su altre tematiche attuali e che possono rappresentare delle “emergenze”.

Tra l’altro, nel corso dell’ultimo Vinitaly di Verona si sono svolte, inoltre, altre due degustazioni tematiche su “Vini rosati da vitigni autoctoni e minori” e “Vitigni autoctoni e cambiamento climatico – caso studio su Grillo e Frappato”. Le sperimentazioni sono state effettuate nei vigneti sperimentali dell’IRVO e presso la cantina sperimentale di microvinificazione “G. Dalmasso” di Marsala (TP).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Post a Comment

You don't have permission to register