Terrà Blog

È in Sicilia l’albero più grosso al mondo

È il “Castagno dei 100 cavalli”, che sorge a Sant’Alfio alle pendici dell’Etna, il vincitore del concorso “Tree of the year 2021”. La proclamazione del vincitore è avvenuta a Buttrio, in provincia di Udine, in occasione della “Giornata nazionale dell’albero”. Arrivato tra i quattro finalisti, il castagno millenario di Sant’Alfio, originario della provincia di Catania, ha conquistato il pubblico con i suoi 28 metri di altezza, 52 di circonferenza del tronco e 68 di diametro della chioma. Nella votazione on line, ha raccolto 36.210 voti, distaccandosi di molto dal secondo classificato (il castagno di Grisolia, Cosenza). Scopo del concorso annuale è puntare l’attenzione sulle bellezze naturalistiche della penisola sottolineando l’importanza dei vecchi alberi, patrimonio naturale e culturale. 

La scheda

Attualmente è composto da tre grandi fusti che secondo alcuni studiosi condividono lo stesso apparato radicale. Se così fosse sarebbe anche l’albero più grande del mondo, oltre a essere il più vecchio albero da frutto. La leggenda racconta che la regina Giovanna d’Aragona si riparasse con tutti i suoi cavalieri sotto le fronde di questo enorme albero in seguito a un temporale. Da allora il castagno, visitato e descritto anche da Goethe e da molti altri letterati ed artisti, è stato chiamato “Il castagno dei 100 cavalli”.

nome proprio: Castagno dei 100 Cavalli

nome comune: Castagno

nome scientifico: Castanea sativa

altezza: 19,42 metri

circonferenza: 10,51 metri

età: stimata oltre 3000 anni

particolarità: è il più vecchio castagno conosciuto. La sua circonferenza potrebbe arrivare a oltre 50 metri se si potesse affermare che i tre grossi fusti che compongono la sua struttura appartengono a uno stesso albero. In questo caso sarebbe anche l’albero più grosso al mondo.

luogo: Sant’Alfio – Catania – Sicilia

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Post a Comment

You don't have permission to register